Home » Capelli » Capelli: né lisci né ricci che problema!

Capelli: né lisci né ricci che problema!

// //

capelli1.jpgStiraggio permanente o lissage dal parrucchiere:lo stiraggio permanente o lissage è una tecnica che eseguono gli hair stylist,: consente uno stiraggio dei capelli di lunga durata. Grazie a nuovi prodotti, sempre meno aggressivi, si ha un controllo del volume senza danneggiare i capelli per una pettinatura quotidiana più semplice e veloce, rinunciando alla necessità di fare la piega con il phon o con la piastra. Il trattamento è da ripetersi almeno ogni tre mesi, solo sulle radici per via della ricrescita. Il lissage rimane comunque un processo chimico e non naturale, dopo il trattamento i capelli vanno curati con prodotti nutrienti e idratanti.
Piastra: oggi esistono piastre termiche che non danneggiano troppo i capelli. Per non rovinare i capelli bisogna però seguire dei piccoli accorgimenti. E’ bene usare un balsamo spray senza risciacquo per proteggere i capelli durante l’asciugatura e la messa in piega. 

Non usare un livello troppo elevato di calore perchè c’è il rischio di bruciare i capelli. Per testare il calore della piastra, si può prendere un fazzoletto di carta morbido, colorato e leggermente umidificato e metterlo a contatto con la piastra. Se il livello di calore è giusto, la piastra secca il fazzoletto senza danneggiarlo, se invece è troppo elevato, il fazzoletto si scolora. La piastra va fatta con capelli puliti e asciutti: anche se solo leggermente umidi, i capelli non prendono la piega facilmente. Meglio usare una piastra più piccola e leggera, più maneggevole per chi vuole far da sé. I capelli vanno divisi in sezioni non più grandi delle dimensioni della piastra, lavorando su piccole ciocche. Usare alla fine un prodotto per il fissaggio per massimizzare la durata della piega.

Capelli nè ricci nè lisci! Che stress! Soprattutto quando c’è “umidità nell’ aria“! Ci fanno sentire in disordine…come domarli?

Spazzola e phon per le più pratiche
Per capelli lisci senza perdere le onde naturali, l’asciugatura va fatta con spazzola e phon. E’ meglio avere un phon dotato di un bocchettone per indirizzare l’aria e ridurre l’effetto crespo, una spazzola a paletta con setole dense, prodotti che ammorbidiscono e lisciano i capelli e pinze per trattenere le sezioni di capelli da lavorare in fasi successive. Dopo il lavaggio tamponare delicatamente i capelli con l’asciugamano, passare su tutta la lunghezza un prodotto lisciante che ammorbisce i capelli e li rende meno sensibili all’umidità , con l’aiuto di una pinza trattenere lontano dal calore i capelli su cui non si lavora e iniziare ad asciugare partendo dai capelli posteriori. Usare la spazzola dalle radici alle punte e dirigere l’aria nella stessa direzione. Continuare fino a quando i capelli sono tutti perfettamente asciutti: l’umidità li renderebbe elettrizzati e crespi. Completare l’opera con un tocco di spray per la tenuta.

Capelli: né lisci né ricci che problema!ultima modifica: 2012-01-20T14:53:00+00:00da violla08
Reposta per primo quest’articolo
, , , , , ,